martedì 22 maggio 2012

Il liberty

Senza colpi di scena né gesta eclatanti (non è davvero il suo genere), il liberty invade nuovamente le collezioni. Una tendenza fresca e sbarazzina di cui è impossibile fare a meno…
Sugli abitini, i top con volant, le gonne, i tessuti per la casa e persino gli accessori: il liberty è il fenomeno trasversale di questa stagione.
Il tessuto a fiori, che evoca timide fanciulle dalle guancie rosate sotto il loro ampio copricapo, nasce nel 19° secolo nello stabilimento di Arthur Lasenby Liberty e rappresenta ancora oggi una fonte inesauribile di ispirazione per gli stilisti.
La novità di quest’anno è la presenza forte del liberty a grandi fiori, più vicino al 1990 che non al 1890.http://www.liberty.co.uk/

Nessun commento:

Posta un commento